Come creare una solida profilazione su Facebook
facebook

Vi siete mai chiesti per quale motivo, su Facebook, vedete alcune promozioni e non altre? Non è il sistema a decidere quali annunci farvi vedere, ma è l’inserzionista che paga la campagna promozionale, a stabilire chi dovrà vedere un determinato contenuto. Alla piattaforma l’arduo compito di profilarvi e decidere chi siete e cosa vi interessa maggiormente.

Come riesce Facebook a creare una solida profilazione? Lo fa in primis assumendo per buone le indicazioni che gli fornite circa l’età, la professione, gli studi che avete fatto e tutto quello che spontaneamente compilate nel vostro profilo. Queste informazioni, da sole, non bastano purtroppo per profilarvi correttamente. Quindi la piattaforma attinge dai vostri comportamenti per riuscire a comprendere cosa vi interessa: un like ad una determinata pagina, l’installazione di un’applicazione, la marca e il modello del telefono che avete acquistato, un clic su un determinato contenuto e addirittura la visita ad un sito aziendale. Facebook tiene monitorati anche gli acquisti che fate attraverso il codice (Facebook pixel) che gli ecommerce installano per tracciare le conversioni. Nulla sfugge all’analisi dei Big Data che ci riguardano.

Potete verificare e aggiornare tutti questi dati in questa splendida pagina, che Facebook ci mette a disposizione: https://www.facebook.com/ads/preferences

Leggi l’articolo completo QUI


Che cosa pensi del post?
Lasciaci il tuo commento

avatar

*