Educazione alla cybersecurity, quando si dovrebbe iniziare?
cybersecurity

Parlare di cybersecurity significa affrontare a 360° gradi il tema della sicurezza in Rete.

E questo significa anche educare al rischio, sensibilizzare all’adozione di comportamenti prudenti, più in generale sviluppare la cosiddetta cultura della sicurezza.

Le minacce evolvono, le tecnologie pure, ma il problema resta. Ecco perché, a parte il contributo delle soluzioni tecnologiche, necessarie ma non risolutive, occorre lavorare sempre di più sulla sensibilizzazione alla sicurezza informatica.

La quale ci riguarda tutti, senza distinzione di età e di genere, dal momento che tutti, chi più chi meno, utilizziamo dispositivi tecnologici e siamo (quasi) sempre connessi. E lo saremo sempre di più, visto che stiamo andando verso l’Internet delle cose (IoT), anzi verso l’Internet di tutte le cose (IoE).

La prevenzione dei rischi in Rete richiede di usarla in modo consapevole. E questo a sua volta richiede di conoscere i meccanismi con cui Internet e i suoi dispositivi funzionano ma del resto è ciò che avviene anche nella vita di tutti i giorni. Ad esempio, per viaggiare sicuri, è indispensabile prendere tutte le informazioni sul luogo in cui si andrà.

Leggi l’articolo completo QUI


Che cosa pensi del post?
Lasciaci il tuo commento

avatar

*