TPSellers Never Give Up: c’era una volta un panettiere
panettiere

Ciao a Tutti,

vi racconto una storia. Molti anni or sono i nostri panettieri campavano duramente vendendo solo pan e focaccia. Vita dura alzarsi nella notte con i forni e guadagnare quel poco che basta.

Ora entriamo dal panettiere e ci confondiamo: il pane la focaccia sono prodotti importanti ma ormai puoi acquistare molto altro: pasta, latte, acqua, vino, olio, bibite etc.

Dopo esserne entrati per il pane, noi clienti ne usciamo sempre con qualcosa in più.

E il lavoro del panettiere è cambiato.

Ve ne racconto un’altra più grossa.

Amazon, che conoscete bene per i libri e tanti altri prodotti ha comprato nel mese scorso, i supermercati americani di fascia alta e prodotti biologici Whole Foods.

Amazon ha speso ben 13,7miliardi di dollari per allargare ancora la sua offerta ai clienti.

…C’era una volta il call-center che gestiva le chiamate inbound, che gestiva il servizio clienti, gli help-desk …che risolveva i problemi,

I call-center inbound oggi sono centri di vendita, ad ogni chiamata si deve proporre un prodotto, un servizio, un contratto.

Lo chiamano cross-selling, upselling ed è un lavoro importante e fondamentale per la sopravvivenza in un mercato competitivo.

Puoi essere un semplice panettiere di un paesino di provincia, puoi essere la grande Amazon o il preparato Consulente di un call-center ma se non vendi ad ogni visita, ad ogni chiamate o click rischi di uscire dal mercato e fallire.

Il mondo è cambiato e cambierà in continuazione.

Abbiamo poco tempo ancora per capire che proporre un servizio aggiuntivo e quindi vendere è vitale per il presente per il nostro futuro e rende ancor più gratificante e utile il nostro lavoro.

Non perdiamo questo treno.

C’era una volta un call-center…

 

         Sergio Mapelli

COO Teleperformance Italia


Che cosa pensi del post?
Lasciaci il tuo commento

avatar

*