Cybersicurezza, 92% italiani si crede immune dagli hacker
cybersicurezza

IL 92% degli italiani non crede di poter diventare vittima dei cyber criminali e il 46% non installa soluzioni di sicurezza sui propri dispositivi prestando poca attenzione alla cybersicurezza. E’ il dato allarmante riferito al nostro paese se si pensa che la media mondiale è del 74%. Mentre globalmente vengono catalogate 176 nuove minacce cyber ogni minuto, quasi tre al secondo. E nel 2016 è cresciuto dell’88 il ransomware, cioè quel virus che prende in ostaggio i dati dei nostri dispositivi e li restituisce dopo un riscatto.

“Purtroppo gli italiani si dimostrano ancora troppo poco attenti alla loro sicurezza online. Questo ha portato più di un utente su cinque a diventare vittima dei cyber criminali”, spiega Morten Lehn, General Manager per l’Italia di Kaspersky Lab. Secondo la società di scurezza, a livello globale, il numero degli utenti che si sono imbattuti nei virus malevoli è diminuito, passando dal 22% al 20%, ed è sceso da 121 a 92 dollari il costo per eliminare le conseguenze delle infezioni.

Leggi l’articolo completo QUI


Che cosa pensi del post?
Lasciaci il tuo commento

avatar

*